NORDIC STYLE: VARIAZIONI SUL TEMA

  • Post Author:
  • Post Category:INTERIOR

Un attico di 50mq in un palazzo storico in stile umbertino nel quartiere Esquilino, a Roma. È qui che ha preso vita il raffinatissimo progetto di ristrutturazione di Gianluca Boccini, interior designer e antiquario – da non perdere il suo shop Officina Mobile.

“La grande sorpresa – racconta Gianluca – è stato scoprire durante i lavori di demolizione di alcuni tramezzi un magnifico fondale. A inizio Novecento, questa casa fu abitata da uno stuccatore e i suoi decori sono rimasti nascosti per quasi un secolo sotto strati di carta da parati. Boiserie, bugnature… sarebbe stato un peccato coprirle! Perciò io e Livio Rizzo Giudici, con il quale ho condiviso il progetto, abbiamo deciso di riportarle alla luce dopo averle trattate con un fissativo.”

In origine l’appartamento era frammentato in un dedalo di piccole camere comunicanti, così come si usava un tempo. Sono state demolite tutte le divisioni ricavando un ampio living che affaccia sulla corte interna e prende luce da ogni lato.

Attraverso un disimpegno si raggiungono poi i locali di servizio e la zona notte. A colpire immediatamente lo sguardo sono i soffitti alti quasi 5 metri, recuperati eliminando le vecchie pannellature. Ora a incorniciare l’ambiente c’è un gioco di piccole volte in mattoni e putrelle a vista.

HOME OFFICE

Per non nascondere le decorazioni murarie, la libreria sospesa fa anche da piccolo scrittoio, rigorosamente senza gambe. È il punto adatto in cui organizzare la corrispondenza e creare una postazione di lavoro domestica con pc e archivio.

Per gli arredi Gianluca e Livio hanno equilibrato il tutto con una selezione di mobili e complementi in stile nordico. Linee essenziali per dare risalto al fondale délabré e ad alcune icone del design, come il tavolo di Osvaldo Borsani degli anni ’50 e la libreria a sistema componibile String.

NORDICO DI CARATTERE

L’idea in più? Al posto dei tradizionali comodini, due coffee-table dalla struttura esile e il piano estraibile che si trasforma in vassoio per la colazione. Un dettaglio intimo e confortevole, oltre che glam, in una casa che fa scuola in ogni sua scelta d’arredo.

PH. Sveva bellucci