LA CAMERETTA RÈTRO DI SERENA BARISON

  • Post Author:
  • Post Category:INTERIOR

La richiesta arriva direttamente nella mia casella email: una giovane coppia mi chiede aiuto per arredare la stanza che accoglierà a breve il loro primo bimbo.


Lo spazio è modesto, ma con una nicchia che immagino subito perfetta per accogliere l’armadio. Inizio così a disegnare una cameretta semplice e adattabile alle varie fasi di crescita del nascituro. Colori pastello e tocchi vintage/rètro. Pareti tutte bianche eccetto una, rivestita con una carta da parati a sfondo chiaro e un motivo di piccoli frutti e palme. Un domani farà da cornice a un letto o a una scrivania.


Pochi arredi e materiali naturali come una culla in vimini originale vintage (è uno dei miei Oggetti Smarriti), un appendiabiti minimale e un armadio dalle linee francesi color salvia. A terra un tappeto in foglia di palma, circolare come il lampadario dalla struttura filiforme e preziosa.

LE SCELTE SALVA SPAZIO DI SERENA

Serena aveva a disposizione poco spazio per sviluppare il suo progetto, ma ha saputo sfruttare al meglio ogni angolo, compresa la nicchia. I “difetti” della planimetria divengono così punti di forza e tutta l’attenzione ricade al centro della stanza in cui troneggia la culla vintage. La dritta in più? Non affollare la camera di mobilia ma attieniti all’essenziale, tenendo conto che i bambini crescono in fretta e le loro esigenze cambiano. Per questo Serena ha scelto un armadio adatto ad ogni età e ha lasciato posto per un futuro lettino e un angolo studio.

Serena è architetto e interior designer, blogger e appassionata di vintage. Aiuta chi vuole personalizzare o ristrutturare una casa per renderla come la desidera. Non sempre però per rinnovare occorre stravolgere totalmente: a volte bastano pochi piccoli consigli, tocchi di stile e il giusto arredamento per cambiare una stanza. Per guidarti nel tuo progetto di restyle, Serena offre la sua consulenza anche online, con un servizio dedicato che arriva direttamente nella tua casella email.


Cosa ti chiede? Di raccontarle le tue esigenze, inviarle le misure e le fotografie delle stanze e qualche immagine del resto della casa per capire il tuo gusto. Trovi tutte le info su @picsilli oppure sul sito picsilli.it